username
password

Il mio portfolio comprende foto di abbigliamento, foto a personaggi famosi, fotografie aeree, riproduzione di opere d'arte e tanto altro ancora


« Visualizza tutte le foto di questa categoria
vai alla foto precedentevai alla foto successiva


REP_004

REP_004


Esumazione delle spoglie dell'Abate Farinelli, alla Certosa di Bologna, per effettuare studi
sulle caratteristiche antropologiche e genetiche
che hanno portato il cantante castrato alla fama universale di cui ha goduto nella sua epoca.
La pratica orrenda della castrazione veniva eseguita su bambini di 8/10 anni, con strumenti da sala delle torture.
La percentuale di sopravvivenza era di circa il dieci per cento.
Lo scopo tecnico era di dare alla voce le caratteristiche femminili unite alla potenza di emissione tipicamente maschile.
Lo scopo sociale per le famiglie in miseria era di tentare di avere fortuna e successo economico, più o meno come facciamo adesso con i piccoli calciatori.
Moltissimi ne morivano, ma questo dato evidentemente non era così importante.
Farinelli era il "mito" , ricco , famoso e conteso nelle corti di tutta Europa.
Tra le sue attività, anche quella di aggirarsi cantando di notte alla corte del Re di Spagna per alleviarne i dolorosi mal di testa, una sorta di musicoterpia ante litteram che se ne fregava dell'assenza di impianti stereo,filodiffusione,dvd,mp3, musica da scaricare...
Il relax invece se lo procurava nelle frequentazioni femminili assieme all'amico e coetaneo Giacomo Casanova, a dispetto di quelli che pensavamo fossero gli effetti collaterali della castrazione.
http://www.haendel.it/interpreti/old/farinelli.htm



Info Cookie
Powered by LYNX2000